Benvenuto!

RH è il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

Neo Geo Deck

Neo Geo Deck

Comprimi
X
Comprimi
  •  

  • Neo Geo Deck

    Neo Geo DeckPensate che figata doveva essere per il giapponese di inizio anni 90 che andava in albergo e si trovava un bel mobile, stile cascione simil microonde, con su scritto in bella mostra e con tutta la sua potenza Neo Geo, un bel televisore, più cascione del mobile, una gettoniera, due joystick e Fatal Fury. E non era un coin op, non era una console, ma era il Neo Geo Deck o anche Room Amusement System. I genialoidi della SNK pensarono bene di produrre nel 1993, solo per il mercato giapponese, questo grande mobile con all’interno un Neo Geo per essere utilizzato come sistema pay-per-play in camere d'albergo, dormitori universitari, sale d'attesa e persino centri comunitari. Pensate averlo a casa all’epoca, un sogno. Il Neo Geo Deck è basato su specifiche hardware dell’MVS e quindi può riprodurre le cartucce MVS, una per volta proprio come una console, ma non AES e curiosamente non supporta le memory cards, ma è presente la RAM di backup.
    Neo Geo DeckNeo Geo DeckNeo Geo Deck

    La scheda madre GIT-M è stata progettata su misura per il sistema. Utilizza il chipset di seconda generazione e nessun chip speciale e a differenza delle schede madri MVS, non presenta un connettore JAMMA. Il sistema utilizza persino un BIOS diverso da MVS nonostante faccia “girare” le stesse cartucce. Insieme al Neo Geo CD condivide il segnale S-Video e il controller pro (per gli amici in questa occasione chiamati Special Controller Pro 400) che sono sostanzialmente simili, a parte il colore e i tasti select e start invertiti. Per la gioia dei feticisti SNK, furono prodotte due versione del mobile, una in legno e un più pesante in metallo, probabilmente per renderlo più longevo. Ma come funzionava questo Neo Geo Deck cascione? Proprio come un Coin-op, sulla sinistra inserivi la monetina e iniziavi a giocare con la possibilità di fare doppi, con fidanzata, moglie, collega, vicino di sala d’attesa, amico studente. Osservando le foto, qui e la nell'articolo, noterete che la cartuccia alloggiava all'interno del mobiletto chiuso a chiave per evitare, probabilmente, i furti. Forse, se dobbiamo rimproverare qualcosa al Neo Geo Deck è proprio che non ha il fascino del coin op, che poteva colpire il giocatore più accanito, ma forse in una sala di albergo non stava proprio bene, puntando ad un più “sobrio” mobiletto.
    Neo Geo DeckNeo Geo DeckNeo Geo Deck

    Rispetto all'AES, il Neo Geo Deck era molto più costoso, poiché era venduto al dettaglio per ¥ 198.000. Fu commercializzato anche separatamente un "monitor speciale" che nientepopodimeno era essenzialmente un televisore Sony con il marchio SNK (poffarre!). Oggigiorno il Neo Geo Deck gode della fama di variante più rara di un hardware Neo Geo. Pensate che nel mercato del “collezionismo di pazzi scatenati senza senno” il cascione Neo Geo ha raggiunto anche i 60.000 dollari in un' asta Ebay. Spiccioli. E mentre mi accingo a finire questo piccolo articolo una domanda mi sorge spontanea: ma sto Neo Geo Deck lo si trovava anche nei Love Hotel a ore giapponesi? Picchiami come solo Mai Shiranui sa fare…

    • RetroGioco
      #1
      RetroGioco ha commentato
      Modifica di un commento
      ss ricordo molto bene questo accrocchio visto sulle pagine delle riviste anni '90...

    • AlextheLioNet
      #2
      AlextheLioNet ha commentato
      Modifica di un commento
      Curiosamente questa versione alberghiera del Neo Geo è cronologicamente successiva a quella domestica (AES -luglio 1991-). Lì per lì "mi ero fatto persuaso" (cit.) che il Neo Geo domestico fosse passato prima per gli hotel e solo in seguito giunto in certe ca$e In effetti probabilmente l'iter è sì stato questo, ma a partire dalla "rental unit" dell'AES (aprile 1990)

      https://snk.fandom.com/wiki/Neo_Geo_(system)

      ( N.B.: a un osservatore frettoloso dalla foto può sembrare un forno a microonde extralarge )
      Ultima modifica di AlextheLioNet; 29-01-2020, 18:56.

    • redwolf
      #3
      redwolf ha commentato
      Modifica di un commento
      nella mia 40nnale carriera di videogiocatore me l'ero perso....cmq bellissimo pezzo da collezione, starebbe bene in salotto

    • biometallo
      #4
      biometallo ha commentato
      Modifica di un commento
      Credo di averlo visto anch'io su qualche vecchia rivista anni fa, ma ne avevo del tutto dimenticato l'esistenza
      C'è solo una parte che mi lascia perplesso:

      Insieme al Neo Geo CD condivide il segnale S-Video e i joypad (per gli amici Special Controller Pro 400)

      però nelle foto lo vediamo sempre in accopiata con degli arcade stick, in una quello classico dell'AES in un altra un modello più arrotondato

      tra l'altro cercando su Google Controller Pro 400 non trovo praticamente nulla se non un articolo in inglese sempre dedicato a questa strana versione.

    • Sunstoppable
      #5
      Sunstoppable ha commentato
      Modifica di un commento
      Originariamente inviato da biometallo
      Credo di averlo visto anch'io su qualche vecchia rivista anni fa, ma ne avevo del tutto dimenticato l'esistenza
      C'è solo una parte che mi lascia perplesso:

      Insieme al Neo Geo CD condivide il segnale S-Video e i joypad (per gli amici Special Controller Pro 400)

      però nelle foto lo vediamo sempre in accopiata con degli arcade stick, in una quello classico dell'AES in un altra un modello più arrotondato

      tra l'altro cercando su Google Controller Pro 400 non trovo praticamente nulla se non un articolo in inglese sempre dedicato a questa strana versione.
      Hai ragione Biometallo, nell'articolo non sono stato precisissimo. Per joypad Neo Geo CD intendevo la versione controller pro, quella che vedi nella foto in basso

      Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   DfBry4hW0AASCZV.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 70.5 KB 
ID: 206962

    • biometallo
      #6
      biometallo ha commentato
      Modifica di un commento
      Originariamente inviato da Sunstoppable
      Hai ragione Biometallo, nell'articolo non sono stato precisissimo. Per joypad Neo Geo CD intendevo la versione controller pro, quella che vedi nella foto in basso
      Capito, grazie
      Da ignorante sul Neo Geo avevo in effetti notato che nella maggior parte delle foto comprariva un arcade stick diverso da quello che ricordavo, ma non sapevo nemmeno fosse stato venduto come accessorio per il Neo Geo CD.

    • RetroGioco
      #7
      RetroGioco ha commentato
      Modifica di un commento
      in ogni caso i pad ngcd condividono la stessa porta joypad non era diversa sulla console cd. sono tutti perfettamente intercambiabili, stick prima e seconda versione e joypad.

    • maxtex74
      #8
      maxtex74 ha commentato
      Modifica di un commento
      Pure io fino a una 10 di anni fa non lo conoscevo , l'ho scoperto sul gruppo italiano di FB del Neo Geo , mi pare che un utente lo possedeva proprio!!! Raccontando appunto la storia di questa "console" arcade da Hotel ,tipo(insomma ) i micro cabinati arcade con monitor CRT da 7" o 10" che giravano nei Bar negli anni novanta , mi ricordo che in PUB delle mie zone ,ce ne era una con Puzzle Bobble

    • luca775
      #9
      luca775 ha commentato
      Modifica di un commento
      Bellissimo, grazie per questi meravigliosi articoli 👍👍

    • Big_Paul86
      #10
      Big_Paul86 ha commentato
      Modifica di un commento
      Ne ignoravo totalmente l'esistenza.

    • Robbey
      #11
      Robbey ha commentato
      Modifica di un commento
      Sapevo dell'esistenza di questo accrocchio ma non ho mai avuto l'occasione di vederlo dal vivo. Bella curiosità
    L'invio di commenti è disabilitato per i non registrati.

ULTIMI ARTICOLI

Comprimi

  • Ultracore
    Nell'anno dimenticato e nebbioso del 1994, un gioco chiamato Hardcore (sviluppato da Digital Illusions, ora meglio noto come DICE) fu presentato in anteprima nelle riviste di dell’epoca per MegaDrive, Mega CD e Amiga. Sotto l’ala di Psygnosis...
    06-08-2020, 12:58
  • Darius Cozmic Collection: Arcade e Console
    Dovete sapere che gli Shoot’em up mi odiano. E anche le mie mani odiano loro. Il genere è sempre stato affascinante ai miei occhi, ma ci siamo sempre tenuti a distanza di sicurezza. Eppure, mi sono avvicinato alla Collection dedicata a Darius con...
    14-07-2020, 17:45
  • Final Fantasy 7 Remake
    Quando fu annunciato il remake di Final Fantasy 7 il mondo dei videogiocatori appassionati della saga si divise in due: chi non vedeva l’ora di riassaporare le gesta di Cloud e soci con grafica ultra-pompata e chi invece si sentì quasi offeso...
    24-06-2020, 14:55
  • City Hunter
    Dovete sapere che chi vi scrive è un grande fan di City Hunter in tutte le sue forme: manga e anime. E non sono il solo. L’opera di Tsukasa Hojo ha appassionato milioni di persone in Giappone e in occidente tra gli anni 80 e 90 (pensate che in...
    07-05-2020, 00:04
  • Splatterhouse 3
    Malgrado ad alcuni giocatori non dica nulla, la saga di Splatterhouse è entrata di prepotenza nel mio immaginario e probabilmente, nell'immaginario collettivo di molti bambini/ragazzi cresciuti a pane e videogiochi fra la fine degli anni '80 e l'inizio...
    21-05-2020, 09:52
  • Masters of the Universe The Power of He-Man
    Si racconta di action figure che divennero fumetto che divennero un cartone animato. Masters of the Universe sono uno dei migliori fenomeni cross-mediatici esistenti. 1981 e i suoi eroi culturisti, tra Schwarzenegger e Stallone e il Wrestling baraccone...
    16-04-2020, 00:14
  • D.D. Crew
    I picchiaduro a scorrimento: Technos li ha lanciati con successo con Double Dragon, Capcom li ha perfezionati con Final Fight e Konami li ha arricchiti con il multiplayer a 4 con il mitico Teenage Mutant Ninja Turtles… e SEGA la ha resi super...
    07-04-2020, 10:58

ULTIMI COMMENTI

Comprimi

Sto operando...
X